Categories:

8 agosto – 17 agosto 2015 – Rifugio Aresta (Petina, SA) Speleologi, famiglie e aggregati passati 75

11 campo (8)Grava I deI Parchitiello

Immersione ricognitiva nei due sifoni al fondo, quello di monte si inabissa ed è stato sceso per circa 5mt, mentre quello di valle scende per 3mt per poi proseguire con un ampia condotta. Purtroppo a causa di alcuni imprevisti non è stato possibile compiere l’immersione esplorativa, viste le previsioni esplorative e l’entusiasmo di Josè (lo speleosub) abbiamo rimandato il tutto al prossimo autunno.

Grava dei Vitelli

Raggiunto il sifone emittente nei rami nuovi abbiamo innescato questo con l’ausilio della pompa di sentina riuscendo in un oretta a svuotare il primo lago, immerso il tubo nel lago successivo ed innescato abbiamo visto uscire la fluorescina immessa nel mese di luglio. Sulla strada del rientro esattamente a metà della prima risalita a -270mt abbiamo individuato dove arriva l’acqua proveniente dal sifone, spiegando così anche la presenza di fluorescina all’ingresso della seconda strettoia. In una successiva discesa la pompa è stata reinnescata per continuare lo svuotamento, bisognerebbe ritornare la più presto.

Grava di Castigli2015.08.10 - ph.vincenzo.martimucci DSCN9858one

Armata e discesa al fondo sul sifone si intravede uno spazio aereo di circa 40cm, prossimamente con Josè in avanscoperta tenteremo il passaggio.

Buco nei pressi del bivio per il Figliolo.

Buco segnalato da alcuni pastori, si presenta come uno stretto meandro che è stato in parte disostruito, ora fermi un po’ prima di un pozzo stimato 5/6mt bisogna ancora allargare.

Inghiottitoio sotto Serra Carpineto

Gita fotografica

Inghiottitoio III dei Piani di Santa Maria

Ricognizione alla frana al fondo e miglioramento di alcuni armi

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.