Campo estivo Alburni 2018

Il Gruppo Speleologico Natura Esplora e La Federazione Speleologica Campana organizzano dal 5 al 19 agosto 2018 un campo di esplorazioni speleologiche sul massiccio degli Alburni con la finalità di proseguire le varie attività in itinere condotte dai vari gruppi (campani e non solo) che orbitano sul massiccio durante tutto l’anno.

La gestione del campo sarà a cura del Gruppo Speleologico Natura Esplora ed avrà come base logistica il Rifugio Aresta, nel comune di Petina (SA).

La partecipazione è aperta a tutti gli speleologi che intendono impegnarsi nelle attività previste dal programma esplorativo e che si impegnino a collaborare alla gestione del campo stesso.

Programma esplorativo di massima

  • Revisione fondo Grava Auletta;
  • Esplorazione Sistema di buchi;
  • Calate sul Panormo su alcune grotte poste in parete;
  • Immersione ai sifoni di Gravi I del Parchitiello;
  • Strettoia terminale a Muschio che Soffia;
  • Risalita a Grava Casetta;
  • Calate dalle pareti rocciose di Castelcivita;
  • Escursione “Sentiero delle Grave” per il 12/08/2018;
  • Controllo di una fessura nel meandro terminale e completare il rilievo dei nuovo rami a Inghiottitoio I della Pila;
  • Rivisitazione Inghiottitoio II della Pila;
  • Rivisitazione della Grotta dei Varroncelli;
  • Tentativo di superamento della frana al fondo dell’Inghiottitoio III dei Piani di Santa Maria.
  • Battute per ricerca di nuove cavità;
  • Rivisitazione e documentazione di cavità note di cui mancano documenti recenti

Il programma potrà subire integrazioni e delle variazioni decise dall’organizzazione o per cause di forza maggiore (condizioni meteo e/o pericoli) senza alcun preavviso.

Logistica

La quota a persona è di 8 € al giorno e comprende prima colazione e cena.

L’alloggio è in tenda personale nel bosco circostante che si raccomanda di “utilizzare” nel rispetto della natura.

Il rifugio è dotato di gruppo elettrogeno e l’acqua viene approvvigionata con taniche presso la Risorgenza dell’Auso, a 12 km dal rifugio. Presso la stessa sorgente è possibile lavare sé stessi e le attrezzature.

Visti gli obiettivi del campo ed essendo questo autogestito, ai partecipanti è richiesto di aderire alle varie iniziative organizzate (tralasciando le proprie attività personali ma piuttosto proponendo e condividendo), attenendosi alle indicazioni date dagli organizzatori sia per le attività in grotta sia per la gestione della logistica.

Per una miglior organizzazione, si chiede a chi intende partecipare al campo di inviare via e-mail il modulo d’adesione o via sms indicando nome, cognome ei giorni di presenza:

maria.venezia@gsne.it          346 241 1189

Note per i partecipanti: le grotte hanno una temperatura media circa 8° e sono bagnate pertanto si consigliano in alcuni casi i calzari, se avete una muta portatela potrebbe servire; ognuno deve essere dotato di proprie stoviglie (piatto, bicchiere e posate).

Modulo adesione campo

Stampa circolare campo 2018

Regolamento Rifugio Aresta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*